Voli aerei: disagi in Sicilia, chiesto l’intervento del governo

Pubblicato da Rimborso Aereo il

Ciao a tutti,

Oggi scrivo sull’emergenza dei voli in Sicilia, che sta diventando così tanto esasperante, da far richiedere un intervento energico da parte del governo nazionale e regionale  di Unione Dei Consumatori, di cui il blog fa orgogliosamente parte; infatti oltre alle rotte cancellate da Ryanair in data 1/10/2017 la Vueling Airlines ha annullato il volo Palermo-Fiumicino delle 8:50, dato che l’aereo non è proprio arrivato all’aeroporto Falcone Borsellino di Punta Raisi. Molti passeggeri che avevano urgenza di partire per Roma, sono andati quindi a caccia di biglietti, pagati poi a prezzi esorbitanti!

Come evidenziato dal Presidente  di Unione Dei Consumatori Manlio Arnone:”La Sicilia continua ad essere penalizzata nel collegamento aereo e a subirne le conseguenze è anche la nostra economia. Basti pensare che a seguito della crisi che ha colpito Ryanair, la stagione turistica invernale nel trapanese è stata fortemente penalizzata con l’aeroporto di Trapani: in 5 mesi su Trapani transiteranno da 150 a 200 mila passeggeri in meno.

Vi ricordo che rimborsoaereo.it è a vostra completa disposizione per l’ottenimento dei rimborsi, scrivete a rimborsoaereo@unionedeiconsumatori.it

Un caro saluto ed un invito al prossimo articolo! 🙂

Vota questo contenuto
[Totale: 1 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi